YK2 FINANCE

Y2K Finance: un protocollo rivoluzionario su rete Arbitrum

Y2K è una piattaforma di prodotti finanziari strutturati che si concentra sui pegged asset e sulle opportunità di profitto che questi possono generare.

Nell’articolo:
• Panoramica su progetti e prospettive future di Y2K Finance
• I tre prodotti di punta della piattaforma: Catastrophe bond, una nuova formula di market making e un lending market alimentato dai Collateralized Debt Obligations (CDO)
• Benefit e distribuzione di Y2K, l’utility token del protocollo

La panoramica sui progetti relativi alla chain Arbitrum (vedi QUI) prosegue con Y2K Finance, una piattaforma di prodotti strutturati che si concentra sui pegged assets e sulle opportunità di profitto che questi possono generare. Parliamo di:

  • vaults dedicate all’arbitraggio sul peg tra stable coins (la vault, ad esempio, vende 100 USDC per 105 USDT quando quest’ultima è sotto prezzata, attende il recupero del peg, vende 105 USDT per 105 USDC, ripete);
  • soluzioni di protezione (hedge) per il depeg delle stable coins;
  • soluzioni di hedge sul depeg di altri pegged assets, come WBTC o stETH.

Ma vediamo ora quali sono i prodotti finanziari che, nello specifico, offre YK2 Finance.

Aprire posizioni short e long sul rischio depeg con Earthquake

Earthquake (EQ) è un prodotto di Y2K che consente agli utenti di aprire posizioni short e long sul rischio depeg al quale sono soggette le stable coins.

EQ introduce nel mondo DeFi una nuova primitiva: il catastrophe bond (CAT). Si tratta di uno strumento finanziario automatizzato in vault con standard ERC – 1155 (semi fungible risk tokens), che obbliga “l’assicuratore” a pagare il premio, denominato in ETH, “all’assicurato” qualora si concretizzi il rischio di evento catastrofico predefinito. Nel caso specifico, l’evento catastrofico è il depeg di una delle stable coins supportate dalla piattaforma, indipendentemente dalla circostanza che il peg in seguito si ripristini o meno.
Le stable coin disponibili alla data del lancio sono: DAI, USDC, USDT, MIM e FRAX, e cioè tutte le stable coins più capitalizzate.

Come funziona in concreto EQ
Gli acquirenti e i venditori di assicurazioni depositano ETH rispettivamente nel “premium vault” (hedge vault) e nel “collateral vault” (risk vault); i primi cercano copertura dal rischio depeg e pagano un premio ai secondi per riceverla, i secondi la offrono ai primi in cambio di un premio.
Le fees attualmente vengono destinate ai liquidity providers per il 75% e il restante 25% finisce nelle casse della piattaforma (Protocol Owned Liquidity).

Un esempio chiarirà il concetto: prima dell’inizio dell’epoch, 2 utenti depositano 1 eth ciascuno nell’hedge vault mentre nel risk vaut ci sono 10 ETH appartenenti a 20 utenti diversi; se si verifica l’evento di depeg, i 2 utenti del risk vault ricevono 5 ETH a testa a titolo di payout e coloro che avevano depositato nella risk vault tratterranno soltanto il premio (2 ETH, che si spartiranno equamente tra tutti i 20); al contrario, se l’epoca termina e non si verifica alcun depeg, tutti gli utenti che hanno depositato nel risk vault ricevono una quota parte degli ETH depositati nell’hedge vault (2 ETH, spartiti equamente perché l’allocazione nella fattispecie è uguale per tutti).
La Treasury di Y2K tratterrà infatti lo 0.25% di fees sui depositi nelle 2 vaults e il 5% sui rendimenti della Risk vault (cioè sui premi incassati); il 30 % del totale guadagnato dal protocollo finirà agli stakers del token di governance Y2K quando quest’ultimo verrà lanciato, indicativamente entro fine novembre / inizio dicembre 2022.

Ogni coppia di vaults per ciascuna stable coin ha le seguenti proprietà:

  1. Asset → lo specifico stable asset a cui si riferisce quella vault;
  2. Type → il tipo di vault, se Hedge o Risk
  3. Epoch → il termine iniziale e finale della vault;
  4. Strike → il prezzo al quale scatterà l’evento di liquidazione a favore degli assicurati (Hedge).

Al raggiungimento dello strike, scatta il pagamento della copertura, che sarà assicurata perché al 100% collateralizzata dai fondi depositati in risk vault; quello della garanzia al rimborso è un elemento da valutare seriamente, tanto più alla luce delle problematiche incontrate dagli utenti che fecero affidamento sulle piattaforme assicurative per tutelarsi dal rischio collasso di Terra Luna. La valutazione del rischio depeg dei diversi stable assests su Y2K viene completamente affidata al mercato, che nel posizionarsi sulle 2 vaults determina al contempo l’entità del pericolo (laddove ad es vi sono grandi depositi in risk vault e pochi fondi in hedge vault, come per USDC nell’epoch in corso, vi sarà probabilmente minore rischio depeg, o almeno questo pensa il mercato).

Altro aspetto interessante del protocollo è la modalità scelta dal team per aggirare il problema dei depositi iniziali in vault, scoraggiati dall’impossibilità da parte degli utenti di conoscere in anticipo la liquidità disponibile nei 2 rami. Per compensare i depositanti iniziali, sfavoriti da questa asimmetria informativa (costoro infatti non sanno quanti fondi avranno a disposizione alla chiusura dei depositi la risk e la hedge vaults; se li avessero conosciuti, avrebbe operato in modo più consapevole), essi riceveranno premi tanto maggiori quanto più tempestivo è il loro deposito in vault.

WidFire: una nuova formula di market making

WildFire è un prodotto in fase di costruzione sul quale al momento è persino difficile reperire informazioni. In linea teorica, dovrebbe trattarsi di un on chain Request For Quote (RFQ) order book, una formula di market making che consente ai trader di “richiedere una quotazione” alle controparti in base allo strumento e alla quantità. Oggetto di scambio sono i risk tokens di Y2K, cioè i token depositati nelle 2 vaults di Earthquake. In parole parole, gli utenti in futuro potranno scambiare su WildFire le loro posizioni (ora invece vincolate fino alla scadenza) all’interno della risk e della hedge vaults nel corso dell’epoch sfruttando la meccanica del RFQ: l’utente intenzionato a vendere la propria posizione firmerà una transazione attraverso la quale verrà inserito un ordine maker on chain, che verrà fillato quando un secondo utente manifesterà la volontà di acquistarlo.
Un esempio per chiarire il concetto: Alice deposita 1 ETH (supponiamo che ETH sia pari a 1200 dollari) in un vault di Earthquake e riceve in cambio 1 Vault Token (token ERC-1155). Alice vuole prendere profitto a 1700 $, quindi attraverso Earthquake approva e firma un messaggio sulll’order book per inserire un ordine limite maker di 1 Vault Token al prezzo di 1700 $.  Bob desidera entrare nel mercato e ritiene che il vault token valga 1800 dollari, così decide di effettuare un ordine taker per acquisire la posizione di Alice al prezzo di mercato corrente (1700); a questo punto, Bob potrà:

  • inserire a sua volta un nuovo ordine maker per uscire con profitto a 1800 $;
  • mantenere la posizione e incassare il payout previsto per la posizione che ha acquisito, burnando il vault token 1155.

Tsunami: il lending market di Y2K

Tsunami è il terzo e ultimo prodotto annunciato sin qui dal team di Y2K; anche in questo caso le notizie in merito al suo funzionamento latitano sul web. Dovrebbe trattarsi di un lending market per “y2ktokens” (tokens erc 1155 che riflettono le posizioni delle 2 vaults di Earthquake) alimentato da Collateralized Debt Obligations (CDO) – cioè strumenti obbligazionari coperti da uno o più assets posti a titolo di garanzia -, tokenizzate attraverso NFT.
Tsunami assomiglia per certi aspetti a GLP, perchè tutti gli assets depositati come collaterale vengono poi accorpati in un’unica pool di liquidità “host”, che ciascun utente sottoscriverà pro quota per poter beneficiare delle eventuali liquidazioni. Il prodotto è pertanto complementare ad EQ perché aumenta le soluzioni di trading a beneficio degli utenti della piattaforma, consentendo loroi di posizionarsi short (/ prendere a prestito) e operare a leva sui risk tokens.

Chi ha investito in Y2K

Non è facile recuperare informazioni in merito ai finanziatori di questo progetto; da ciò che ho appreso, è stato incubato da NewOrder DAO, una DAO che agisce da Venture Capital e investe nei progetti (alcuni di questi sono pure interessanti, come IVX, options AMM di GMX) per poi distribuire l’allocazione ricevuta ai lockers del loro token di governance (gli holders di veNEWO). Sono sicuramente presenti alcuni early investors (presenti nel documento che fotografa l’allocazione del token di governance).
I founders indicati alla pagina iniziale del White Paper sono: @Oxdrey e @Oxsami di New Order DAO, @dcfinter, @slumgogy2k e @badquant1.

La community di Y2K

Y2K ha un buon numero di followers su Twitter, ma sviluppa buona parte della sua attività social e marketing sul discord dedicato, meno popolato del primo (5300 membri circa) in termini di utenza però più partecipato. La community è molto giovane, perché il protocollo è stato deployato poche settimane fa, ma gode già dell’apprezzamento di Crypto Tweeters e VCs autorevoli, come Barry Fried, X (founder di GMX), alcuni researchers di Delphi, il founder di Framework Network, Average Joe’s Crypto (writer per Messari), ecc

La tokenomics

Il token di governance Y2K sarà equamente distribuito nelle seguenti percentuali:

  • 30% attraverso il liquidity mining (yield farming)
  • 35% alla Treasury
  • 15% al core team
  • 10% alla Treasury di New Order, che l’ha incubato
  • 5% agli early investors
  • 5% per l’Initial Farming Offering (IFO) 

Y2K è l’utility token della piattaforma, che viene distribuito ai 2 vaults per incentivare i depositi degli utenti. Durante il primo mese (da fine ottobre 2022), le percentuali di emissione saranno maggiorate rispetto a quelle standard perché il team ha scelto di lanciare il token con la formula dell’IFO, Initial Farming Offering, un programma di incentivazione massivo di durata limitata in token Y2K che va a premiare gli early users della piattaforma.
I token guadagnati nel corso del mese di IFO non possono essere claimati né visualizzati da qualche parte: verranno infatti emessi al termine della fase di “lancio” e saranno comunque bloccati fino al lancio dei bonds e di vlY2K, la versione in vesting escrow del token che riconosce i seguenti benefits (a fronte del lock dei token per un determinato periodo di tempo):

  1. poteri di governance;
  1. il 30% delle fees generate dal protocollo (5% sui premi e 0.25% sui depositi nelle vaults);
  1. facoltà di direzionare le future emissioni del token, come accade con veCRV.

Cosa accadrà di qui in poi?

Poco dopo il lancio, assisteremo ad una lunga serie di upgrades che possiamo così riassumere:

  • integrazione di stable coins multi chain (sUSD? USK? LUSD?) e di altri pegged assets (wBTC, stETH, ecc);
  • meccanismi di rebasing per prevenire la diluizione delle posizioni in ogni vault;
  • CDOs attraverso NFT (tokens erc 1155);
  • Vaults dedicate all’arbitraggio sui peg delle stables;
  • possibilità di prestare semi fungible risk tokens attraverso Tsunami;
  • apertura del mercato secondario per i risk tokens (WildFire)
  • Auto – compounding dei depositi in hedge vault, per una copertura priva di scadenze (perché di fatto automaticamente rinnovata ad ogni nuova epoch);
  • aumento dell’offerta di strike e scadenze (con suddivisione interna tra High Strike Vaults e Low Strike Vaults, le prime più rischiose delle seconde ma molto meno profittevoli in linea teorica).
  • lancio del token Y2K e del vesting escrow sullo stesso al termine dell’epoch in corso, al massimo entro la prossima settimana.

Il commento
Sebbene sia prematuro esprimere giudizi su un protocollo privo di storico e in fase di Initial Farming Offering, i mercati sui pegged assets introdotti da Y2K meritano interesse perché, di fatto, tentano di colmare una lacuna della DeFi: la mancanza di strumenti di hedge su alcuni degli assets più capitalizzati dell’intero mondo crypto, le stable coins.
La scelta di deployare inizialmente su Arbitrum è stata saggia, perché ha esposto la piattaforma all’utenza più avvezza all’utilizzo di prodotti derivati, ma per il salto di qualità sarà necessario attendere il lancio di WildFire, il mercato secondario per i risk tokens: se lo scambio tra le posizioni sarà efficiente, l’interesse aumenterà e di conseguenza salirà il TVL.


Ogni analisi presentata rispecchia esclusivamente il punto di vista degli autori e non rappresenta un suggerimento operativo o un consiglio o un segnale di trading; non deve, inoltre, essere presa come supporto previsionale sull’andamento futuro dei mercati e degli strumenti finanziari analizzati.

Contact us

What product(s) are you interested in?
Where can we reach you?
What would you like to discuss?
Lotteria_tbtc

Dopo il successo dell’anno scorso, torna anche quest’anno la Crypto Lottery di TerraBitcoin Club.

COME PARTECIPARE

Per partecipare, sarà sufficiente acquistare un biglietto al costo di 25 MATIC.

Lo puoi acquistare QUI

COME ACQUISTARE I BIGLIETTI

Comprarli è semplicissimo: basta avere Metamask impostato sulla rete Polygon (CHAIN_ID: 137) e un numero di Matic sufficienti per l’acquisto. Dopodichè, colleghi il wallet al sito della lotteria, inserisci il numero di biglietti che vuoi acquistare e procedi all’acquisto agendo sul bottone “Buy tickets”.

Grazie all’impegno del socio Dario (mitico!!!), la versione 2.0 della nostra lotteria permette quest’anno di acquistare più biglietti con un’unica transazione.

Il numero di biglietti acquistati comparirà nel box di destra alla voce “My ticket”. Attendi una decina di secondi (la rete Polygon ha sempre un po’ di latenza) e fai un refresh della pagina dopo la transazione: solo così potrai vedere il numero di biglietti acquistati.

La voce “Claim”, invece, servirà successivamente ai vincitori per riscuotere il premio.

PREMI IN PALIO

1° PREMIO: 50% in Matic del montepremi raccolto

2° PREMIO: 30% in Matic del montepremi raccolto

3° PREMIO: 20% in Matic del montepremi raccolto

PUNTIAMO IN ALTO

Se raggiungiamo un montepremi di valore elevato, vogliamo rendere questa esperienza unica e mettere in palio un ROLEX. In questo caso, i premi saranno:

1° PREMIO: Rolex Submariner Ghiera Verde, anno 2022, nuovo di fabbrica e con referenza 126610LV

2° PREMIO: abbonamento gratuito TerraBitcoin Plus + eventuale 60% del montepremi rimanente

3° PREMIO: abbonamento gratuito TerraBitcoin Plus + eventuale 40% del montepremi rimanente

Punta in alto anche tu e compra tanti biglietti QUI.

ESTRAZIONE E CONSEGNA PREMI

Il sorteggio e la premiazione avverranno, come sempre, nel corso della puntata di RADIO LONDRA il 6 gennaio 2023. Cominceremo indicativamente alle 21:00, ora italiana.

E ci sarà anche un altro regalo che ti aspetta nella calza della befana: un generoso premio in TBTC token al fortunato che acquisterà l’ultimo biglietto.

Partecipate numerosi, perché la forza del club è anche questo: stare bene insieme!

AVVISO

Il  20% del montepremi raccolto sarà destinato allo sviluppo della DAO di TerraBitcoin Club.

Successivamente, saremo tutti noi soci a votare grazie alla DAO stessa, per decidere come impiegare il ricavato: Treasury, pool di liquidità per TBTC, sostegno ai gruppi locali e altre iniziative decise dalla community.

Ti ricordiamo che, per partecipare alle votazioni della DAO, è necessario comunicare il tuo address.

Puoi farlo anche dopo la lotteria, ma fallo. È semplice e bastano due minuti.

Guarda come si fa in questo video.

TBTC Logo

Venerdì 28 Ottobre 2022
Lugano

Cena dei Soci

Costo €150 a persona

Clicca qui sotto per prenotare subito il tuo posto

logo-italpreziosi
Italpreziosi propone una convenzione sull'acquisto di lingotti e monete d'oro ai soci di TerraBitcoin Club.

Per procedere all'ordine:

1) Scarica e compila i moduli "Ordine Spot" e "Compilazione KYC" per clienti privati"
2) Invia i moduli compilati allegando copia di un documento di identità e del codice fiscale, tramite email all'indirizzo:
giacomo.mazzucchelli@italpreziosi.it
3) Attendi una telefonata da parte di Giacomo Mazzucchelli
Per ordini superiori a 50'000 euro verrà recapitato un ulteriore modulo personalizzato da compilare.

Al telefono verrà fissato il prezzo di cambio.

Successivamente all'invio di copia della distinta del bonifico verrà effettuata la spedizione dell'oro oppure l'inserimento in deposito, a scelta del cliente.
Tabella italpreziosi

Thanks for uploading

Our team will manually check the validity of your documents

Compare our plans

TerraBitcoin

TerraBitcoin

Plus

Telegram Channel
Macroeconomics Chat 
Crypto Chat
TradFi Chat
Support Chat
Radio Londra Live 
BigBit
Yield Hunters
Bot Club
Masterclasses
Yield Hunters Live
Bot Club Live
Course Archives
Priority access to events
Newsletter
Basic
Plus

Access Telegram chats

Click the button below to receive chat invitations in your email inbox

Keep in touch!